venerdì 12 maggio 2017

Scirocco

Il vento di scirocco di oggi ha portato scompiglio nei pensieri e nei sentimenti.
Ha scatenato gesti pieni di amore materno ricambiati da sorrisi e abbracci di figlie rumorose e canterine. 
Ha sfogato tensioni e nervosismi accumulati in una giornata di lavoro intenso.
Ha fatto venire voglia di anticipare l'estate, spogliarsi di vestiti appiccicosi e di buttarsi al mare.
Ha portato confusione in quelle decisioni che sembravano certezze.
Ha richiamato nostalgie ormai lontane.
E tiene svegli...in attesa di potersi addormentare e di fare un sogno che ci faccia quietare.


"In un abbraccio non si può fingere. C’è un certo senso d’appartenenza... In un abbraccio non ci sono barriere e, per un istante, ti fa sentire l’uno parte dell’altro. È un gesto morbido che avvolge tutto, anche le paure, le debolezze e le insicurezze..."
(Anna Biason)



Nessun commento:

Posta un commento