mercoledì 26 novembre 2014

Luoghi comuni

Ma non si dice sempre che le donne incinte devono vivere la gravidanza in un clima rilassante e senza stress, facendosi coccolare e non affaticarsi?
Boh!?! Mi sa che anche questo è diventato un luogo comune, almeno per me, che in quest'ultimo periodo, nonostante il peso e le pressioni della microinquilina, mi sento come un vulcano in piena eruzione, una trottola che gira senza sosta divisa tra mille incombenze familiari e di lavoro!
Ieri sera, per esempio, dopo il laboratorio creativo di SoKult la mia associazione, sono tornata a casa a pezzi...
Ma come faccio a fermarmi? Del resto, da un lato cerco di portarmi avanti il lavoro e programmare eventi e attività future dell'associazione in considerazione del fatto che poi quando nascerà la piccola dovrò assentarmi per un pò.
Dall'altro lato c'è che devo pensare alla nanetta, che adesso, con il passaggio dall'asilo alla scuola elementare, ha particolarmente bisogno di essere seguita da me, a Mr. Big stressato dal lavoro e poi a tutto il resto: la casa che ormai somiglia sempre di più ad un campo di battaglia, la spesa da fare, i nonni "viaggiatori".... Aiutoooo!!!!


Di positivo c'è che da due notti l'insonnia e il reflusso gastrico mi hanno dato un po' di tregua. Quanto meno ho potuto riposare e stamattina mi sono svegliata con un viso rilassato come non mi succedeva da mesi!
Intanto oggi sono a casa e ne approfitto per mettere un po' in ordine ma mi sono ripromessa di non strafare... Vedremo!


Che sia una buona giornata per tutti!



domenica 23 novembre 2014

7 mesi di te

Mi rendo conto che nel blog non ho scritto molto di questa gravidanza vissuta in maniera più intima e abbastanza soft rispetto a quella della nanetta.
E insomma, si tutto procede bene e settimana dopo settimana siamo arrivate al settimo mese quello in cui si fanno i programmi, si comprano le cosine per lei e ci si comincia ad organizzare e a "preparare" -anche psicologicamente lo ammetto! - all'arrivo di questa nuova creaturina che all'incirca tra due mesi e mezzo farà parte totalmente della nostra vita.
Sono sette mesi di me che da quando sono rimasta incinta  ho fatto dell'insonnia la mia migliore amica quasi a dispetto di chi dice che in gravidanza si dorme di più, convivo con il reflusso gastrico e inizio a sentirmi una balenottera arenata in perenne crisi da abbigliamento a causa dei vestiti che mi stanno sempre più stretti ... Ma soprattutto sono sette mesi di lei che piano piano e quasi in punta di piedi ha preso forma dentro di me e adesso con i suoi vivaci movimenti, le sue manine e i suoi piedini sempre più pressanti e il suo sussultare nel sentire le nostre voci sembra volere affermare la sua persona quasi a voler dire "Hei voi la fuori, badate bene che ci sono anch'io e tra poco sarò lì insieme a voi a fare baldoria!".

E noi siamo qui piccolina ad aspettarti e non vediamo l'ora di vederti per poterti accarezzare e annusare il tuo profumo di talco che ci farà innamorare perdutamente di te.

sabato 1 novembre 2014

Impressioni di Ottobre... Go way!

Di Settembre non ho scritto niente...o almeno nessuna foto scattata in un mese un po' monotono dove l'unica cosa che ho fatto di interessante è stata la ri-organizzazione dei miei tempi.
Ma a Ottobre tutto è ripreso...
A dispetto delle giornate sempre più corte e meno luminose ho fatto mille cose: prima tra tutte ho ripreso il lavoro a pieno ritmo ed organizzato laboratori creativi che mi hanno portato nuove e stimolanti collaborazioni.
La microinquilina (siamo alla fine del sesto mese!) si diverte nella sua pancia-dimora facendo capriole facendomi sentire sempre più forte la sua presenza.

Fotine poche...ma il tempo per poterle fare è sempre più ridotto!