venerdì 14 marzo 2014

Scacciapensieri

La scorsa settimana è stata molto pesante.
Io e la nanetta ci siamo beccate una brutta influenza che ci costrette a casa tutta la settimana a fare i conti con giornate interminabili trascorse tra letto, starnuti, fazzoletti ed aspirine ed essendo la mia mente libera da altri pensieri, a questo bel quadretto già di per sé abbastanza "tragico", si è aggiunta anche la tristezza per la perdita della nonna Tita che di giorno in giorno si è fatta sentire ancora di più piombandomi addosso inaspettata e crudele.
Tuttavia, come spesso accade nei periodi in cui ci si sente un pò giù di tono, la voglia di distrarsi per cacciare via i pensieri tristi e un senso di rivalsa nei confronti delle interminabili giornate trascorse rinchiuse in casa sopraffatte dalla noia, hanno alimentano impensabili idee creative che hanno funzionato veramente come scacciapensieri.
E così un pannello rettangolare di polistirolo abbastanza grande, dimenticato dai ragazzi che la scorsa settimana hanno montato la cameretta nuova della mia piccola, e che ho messo da parte "perchè non si può sapere mai, magari può servire" si è trasformato in una perfetta base sulla quale disegnare e colorare insieme.
















Purtroppo la risoluzione delle foto non è delle migliori, in compenso il nostro desiderio di Primavera ha preso forma e alla fine questo "capolavoro" a quattro mani è diventato un bel quadro da appendere nella nuova cameretta!


Nessun commento:

Posta un commento