martedì 13 agosto 2013

Cinque candeline

Ciao principessa del mio cuore,
che una mattina di cinque anni fa sei entrata come un uragano nella vita mia e del tuo papà travolgendoci con la tua irruenza. Che sei testarda, vivacissima, sicura di te, che sai esattamente quello che vuoi e che punti i piedi quando le cose non sono come dici tu. Che da subitissimo, appena nata hai voluto importi in questo mondo facendo sentire la tua presenza con le tue urla che dal secondo piano della clinica in cui sei nata  si sentivano fino al quarto dove c'erano papà, i nonni e gli zii ad attenderti per conoscerti, come a volere dire "Ehi voi tutti, ci sono anch'io adesso!". Che sei incredibilmente bella e hai quell'eleganza innata che a volte guardandoti mi chiedo "ma da chi ha preso questa bambina?". Che mi fai sciogliere di tenerezza quando mi accarezzi il viso e mi dici, come quando eri più piccolina, "La mamma!" e mi abbracci forte forte. Che sei ironica come il tuo papà e ci fai ridere fino alle lacrime quando imiti la nonna Maria mentre siamo in macchina. Che quando dormi mi ricordi sempre quando eri neonata ed io ne approfitto per baciarti la tua guancia destra, la mia "preferita" come la chiami tu, perché è quella che ti ho baciato per la prima volta quando sei nata e odoravi di placenta. Che sei competitiva da morire e ti arrabbi se non vinci tu, offendendoti e tendendo il muso a tutti per una settimana. Che sei vanitosissima e mi rubi sempre i miei trucchi, le creme e i rossetti che poi nascondi accuratamente e senza lasciare tracce nei tuoi "posti segreti". Che adori e sei orgogliosa dei tuoi lunghi capelli ribelli che non vuoi toccati da nessuno tranne quando mi chiedi "mamma mi fai una coda alta che non di muove?" e poi ti guardi allo specchio e ti senti Cenerentola.
Ciao principessa, finalmente è arrivato il giorno che tanto hai atteso. Dopo mesi in cui mi chiedi con quegli occhioni nocciola brillanti di speranza "Mamma ma domani è il mio Compleanno?" ed io a risponderti quasi dispiaciuta per la delusione che ti avrei dato "No, Amore mancano ancora 10 mesi" e poi "... mancano ancora 8 mesi" e poi "...mancano ancora 5 mesi" e poi ancora "...mancano ancora 2 mesi", e più recentemente "...mancano ancora 4 settimane", oggi finalmente riceverai gli auguri che tu per questi 365 giorni hai desiderato con tutta te stessa sentirti fare e spegnerai le tue cinque candeline con il tuo sguardo pazzo di felicità e i tuoi gridolini acuti di gioia e ti sembrerà di toccare il cielo con un dito.


La tua mamma.










1 commento: